Categories: Articolo

by Giada Ruina

Share

Categories: Articolo

Share

Le comunità di ricerca scientifica – quasi sempre – adottano un sistema di condivisione dei dati ottenuti dalle proprie ricerche e dai propri studi a beneficio di verifiche di nuove ipotesi, controllo di eventuali errori sperimentali nonché della validazione di nuovi strumenti di analisi e della pianificazione di nuovi studi.

Tutto questo per favorire, come si può ben capire, un più veloce progresso scientifico.

 

La storia di successo di cui ti parliamo oggi, ha per protagonista proprio un Istituto di Ricerca che, come obiettivo principale, si pone quello di alimentare una rete di docenti, studenti e ricercatori per una collaborazione internazionale.

Per favorire una sempre più performante connettività, L’Istituto ha deciso di affrontare un refresh tecnologico completo di Datacenter, Server e Storage con strumentazioni moderne che permettessero la realizzazione di un’infrastruttura Cloud su territorio nazionale.

 

Econocom|Asystel Bizmatica non è stata l’unica azienda consultata. Siamo stati scelti sia per il disegno progettuale che indirizzava correttamente tutte le esigenze esposte, quali:

  • Alta affidabilità e continuità operativa dei processi gestionali
  • Elevate prestazioni per traguardare un nuovo ciclo di vita dei DC di almeno 5 anni
  • Sostenibilità, riducendo consumi e ingombri

 

C’è stato anche un altro elemento che ha spinto il Cliente ad affidarci il progetto: l’ottima sinergia di tutto il Team coinvolto che ha fatto sentire il Cliente al sicuro, garantito e supportato in tutte le fasi del progetto.

 

Qualche dettaglio sul progetto

Abbiamo creato elevate capacità di calcolo e storage, distribuite uniformemente su scala nazionale attraverso installazioni relativamente dense.

La tecnologia impiegata ha permesso di mantenere i livelli di crescita propri della legge di Moore garantendo – a parità di potenza dissipata, una elevata potenza di calcolo.

Abbiamo realizzato un modellino di mini-Datacenter, che permette di erogare l’intera potenza di calcolo richiesta all’interno di un singolo rack. Così facendo abbiamo raggiunto una riduzione del consumo energetico di oltre il 50%.

In ultimo, stiamo fornendo servizi di assistenza, monitoraggio e manutenzione grazie al nostro reparto di Operation, così da fornire al Cliente una gestione omogenea dei sistemi – ponendoci a fianco del produttore – e garantire la continuità operativa distribuita, indipendentemente dal singolo mini-Datacenter.

 

In questo caso di successo, sono stati due i fattori che ci hanno maggiormente appagato:
  1. Il nostro disegno progettuale è stato adottato dal cliente come modello di riferimento per il refresh tecnologico di tutti i datacenter, attuali e futuri.
  2. Sapere che la divulgazione di dati che l’Istituto può continuare a fare e in modo ancora più per formante… fa bene alla scienza e a tutti noi!

 

—————————-

Asystel Italia è un system integrator operante su tutto il territorio italiano. Seguici sulla pagina LinkedIn ufficiale: linkedin-asystelitalia

————-